ANIE Rinnovanili al webinar “AGROVOLTAICO: Nuova energia per l’agricoltura”

“L’uso di terreni per la realizzazione di impianti fotovoltaici è ad impatto zero, a maggior ragione se si abbinano ad attività agricole compatibili, sono strutture completamente e facilmente removibili ed hanno impatti positivi in ambito idrogeologico. Inoltre gli investimenti comporterebbero enormi vantaggi non solo perché arginano il cambiamento climatico a tutela dell’ambiente e del paesaggio, ma anche perché rappresentano un volano di crescita occupazionale“. Con queste parole il Consigliere di ANIE Rinnovabili – Andrea Cristini – è intervenuto al webinar “AGROVOLTAICO: Nuova energia per l’agricoltura”.

ANIE Rinnovabili ha colto l’occasione per sottolineare gli ambiziosi obiettivi che il PNIEC ci impone in termini di istallazioni rinnovabili, il forte incremento di istallazioni fotovoltaiche necessario e della possibile integrazione del fotovoltaico con il costruito e l’agricoltura ricordando che, attualmente, il principale ostacolo allo sviluppo delle rinnovabili è rappresentato dai complessi iter autorizzativi che nella maggior parte dei casi si concludono con parere ostativo dell’ente competente. “Occorrono quindi interventi rapidi e incisivi. Occorre maggiore collaborazione anche tra le parti in causa – sostiene Cristini che invita le associazioni presenti – a collaborare per individuare le soluzioni più adeguate”.